Il tuo odore tra i capelli
tormento dei sensi
mi pervade,
ciò che resta di una fine
che non sarà ricordo
ma inizio.

L’alba del cuore
intrisa di bianco,
ingenua pazzia
dell’amore.

Vibrazioni eterne,
silenziosa meraviglia.
Sostanza di ciò che
sopra ogni cosa
adesso

Vale.

Ed io 
tra sogno e realtà
ogni giorno
svegliandomi
verrò a cercarti.

 

 

 

 


© Federica Bianchi