Questa notte
è una strada senza uscita,
un piccolo varco oscuro
nel sogno di una vita.
Respiro i tuoi pensieri e li confondo con i miei,
e sento che sto per perderti.
Le tue mani tremano sulle mie,
ogni certezza sembra svanire
nel ritmo irregolare del desiderio.
Mi assale la paura del domani,
del mattino che troverà 
i miei occhi ancora aperti,
del sole che cancellerà 
le tracce del tuo passaggio.
Sembrerà non essere mai esistita
questa notte,
resterà soltanto 
l’ansia di un ricordo.
Ma se un giorno
dovessi cercarla nella memoria
allora ripenserò alle parole e agli sguardi,
dimenticherò i dubbi
e le esitazioni,
rimpiangerò il tremore
e il fuoco che ha scaldato
quei lunghi silenzi
rimasti ancora intatti
per tormentarmi il cuore.

 

 

 


© Federica Bianchi