Cerco la mia risposta.

La chiedo al tempo che sfugge.
Avidamente cattura ogni pensiero
ma non mi ascolta.

Senza rumore
calpesto i miei falsi equilibri
e gioco con le ombre del cuore.
Senza timore
inganno le luci del giorno
e lascio libero spazio ai sogni.

Cerco la mia risposta.

Mi rifugio tra le braccia della notte,
la invoco
complice ribelle.
Mi nascondo.
Vivo di soli istanti,
in silenzio e solitudine,
nel naturale distacco dalla realtà,
intima ricerca
di un luogo per rinascere.

 

Silenzio e solitudine di Luigi Meregalli

*

Tratto da "Insolite Emozioni"

Dipinto ad acqurello di Luigi Meregalli

 

© Federica Bianchi¬†