Poesia fiorita,
lei, 
ritratto di donna 
appena sbocciata.
Lenzuola come petali bianchi
avvolgono morbide forme
disegnate dal pensiero.
Irresistibile freschezza,
sensuale geometria d’amore.
Così appare,
incantevole carezza di luce.
Perle di lacrime
scivolate sul cuscino,
intima rugiada
dispersa nella seta,
pelle d’avorio
tremante nell’attesa.
Sguardo perso,
scheggia di cristallo
che accende i colori della notte.
Lei, donna.
Idea pura,
desiderio assoluto
prigioniero dei tuoi sogni..

 

Poesia fiorita di Luigi Meregalli

*

Tratto da "Insolite Emozioni"

Dipinto ad acquerello di Luigi Meregalli


© Federica Bianchi