Ramo d’arcobaleno

nel cielo azzurro

di un’estranea città,


improvviso

inatteso

impensabile


come un miracolo.


Un attimo svanito

diventato poesia immortale.


Nelle mie parole

silenziose

sa rinascere


chiuso nelle tue mani.


E mi chiedo

perché

ho catturato quel riflesso di colori


e non la meraviglia nei tuoi occhi!

 

 

Improvvisa meraviglia

 *

Tratto da "In Controluce"

Fotografia di Federicabianchi

 

©Federica Bianchi